GOL

Calcio femminile: un po’ di cose che non sai delle ragazze che giocano (meglio di te)

Lo sappiamo che parlare di calcio è crudele, ma parliamo di ragazze che giocano a calcio: sono quelle che se te le trovi davanti alla porta ti viene voglia di darti al tennis.

Calcio e donne: un connubio che sa di cliché, come per esempio:

Le ragazze non vanno allo stadio

Le ragazze non guardano le partite

Il lobo frontale delle ragazze ha una conformazione tale che non permette di capire e/o memorizzare il concetto di fuorigioco

Le ragazze guardavano Mla e Shiro e i ragazzi guardavano Holly e Benji

E poi ci sono loro: le giocatrici di calcio che giocano a calcio davvero. Le Messi del calcio. Le Donnarumma. Le Cristiano Ronaldo – anche se con sopracciglia meno perfette. Ingiustamente poco considerate  - pagate – le donne del calcio mondiale e italiano sono delle atlete da non sottovalutare. Ecco qualcosa che forse non sai su di loro:

La giocatrice più pagata al mondo è Marta Vieira da Silva, con soli 500.000 dollari l’anno

Le prime squadre italiane sono nate negli anni ’40 a Trieste

La Federazione Italiana Calcio femminile arriva nel ’68, con il primo Campionato

Le calciatrici tesserate per la Federcalcio sono 22.564 di cui 10.722 Under 18

Nell’Albo d’Oro della Champion’s femminile spiccano il FFC Francoforte e l’Olympique Lione

Carli Lloyd è il Pallone D’Oro femminile 2017

La squadra che ha vinto più scudetti è Il Torres (Sassari), ora non più attiva

Leggi anche