6 NAZIONI 2018

Italia, altro ko pesantissimo! Vince il Galles 'B' 38-14 nel chiuso del Millennium Stadium - guarda gli highlights del match

Quarta sconfitta consecutiva (16a nel torneo) per l'Italia che cade anche a Cardiff, contro un Galles pieno di defezioni. Pessimo avvio di gara con due mete dei gallesi nel giro di 6 minuti, poi Minozzi e Allan provano a dare una scossa. Come al solito, la squadra di O'Shea è però inesistente nel secondo tempo. Finisce 38-14, 5 mete contro 2.

Cronaca

Partenza da incubo per l’Italia che incassa subito due mete nel giro di 6 minuti: prima è Parkes a schiacciare a terra, poi è North ad allungare il vantaggio, con Anscombe perfetto in trasformazione. Sembra già finita, ma l’Italia non molla! Al 10’ arriva la meta di Minozzi che fa fuori Davies e Evans prima di realizzare la sua terza meta personale in questo Sei Nazioni. Il Galles fa in tempo ad andare in meta con James Davies, ma l’arbitro - con l’ausilio del TMO - annulla tutto per fuorigioco.

L’Italia prova ad avvicinarsi ancora, ma Allan sbaglia un calcio da buona posizione, dall’altra parte Anscombe è invece preciso e chiude il primo tempo sul 17-7. Nel finale c’è però un placcaggio irregolare di Williams su Minozzi, con il sig. Garcès che ammonisce il 15 del Galles, ‘regalando’ all’Italia la superiorità numerica per 10 minuti.

In avvio di ripresa l’Italia deve giocarsi tutte le carte a propria disposizione, ma l’approccio non è quello giusto: è il Galles a trovare subito una meta con Hill, nonostante la squadra di Gatland giochi in 14 contro 15. Anscombe piazza il 24-7 grazie alla trasformazione, spegnendo l’ardore dell’Italia che pregustava la rimonta. La squadra di O’Shea prova a sfruttare anche una doppia superiorità (viene ammonito anche Gareth Davies), ma non arrivano punti per gli azzurri. Ristabilita la parità numerica, arriva la meta di North che chiude definitivamente il match, con tanto di trasformazione del neo entrato Halfpenny. Nel finale arriva anche la meta di Tipuric, con l’Italia che risponde con Bellini.

La statistica

1 - L’Italia ha trovato solo una volta, nella propria storia, un risultato positivo in terra gallese. La prima, e per ora ultima volta, risale a dodici anni fa, 11 Marzo 2006, con il pareggio per 18 a 18 all'Arms Park. 

 

GALLES: 15 Liam WILLIAMS, 14 George NORTH, 13 Owen WATKIN, 12 Hadleigh PARKES, 11 Steff EVANS, 10 Gareth ANSCOMBE, 9 Gareth DAVIES, 8 Taulupe FALETAU, 7 James DAVIES, 6 Justin TIPURIC, 5 Bradley DAVIES, 4 Cory HILL, 3 Tomas FRANCIS, 2 Elliot DEE, 1 Nicky SMITH. Panchina: 16 Ken OWENS, 17 Rob EVANS, 18 Samson LEE, 19 Seb DAVIES, 20 Ellis JENKINS, 21 Aled DAVIES, 22 Rhys PATCHELL, 23 Leigh HALFPENNY. Ct: Warren Gatlan

 

ITALIA: 15 Matteo MINOZZI, 14 Tommaso BENVENUTI, 13 Giulio BISEGNI, 12 Tommaso CASTELLO, 11 Mattia BELLINI, 10 Tommaso ALLAN, 9 Marcello VIOLI, 8 Sergio PARISSE, 7 Maxime MBANDÀ, 6 Sebastian NEGRI, 5 Dean BUDD, 4 Alessandro ZANNI, 3 Simone FERRARI, 2 Leonardo GHIRALDINI, 1 Andrea LOVOTTI. Panchina: 16 Oliviero FABIANI, 17 Nicola QUAGLIO, 18 Tiziano PASQUALI, 19 Federico RUZZA, 20 Giovanni LICATI, 21 Guglielmo PALAZZANI, 22 Carlo CANNA, 23 Jayden HAYWARD. Ct: Conor O'Shea

Arbitro: Jérôme Garcès (Francia)

I punti: 4’ meta Parkes (G), tr Anscombe (G), 6’ meta North (G), tr Anscombe (G); 10’ meta Minozzi (I), tr Allan (I); 37’ calcio Anscombe (G), 43’ meta Hill (G), tr Anscombe (G), 66’ meta North (G), tr Halpenny (G), 71’ meta Tipuric (G), tr Halpenny (G); 77’ meta Bellini (I), tr Canna (I)

Ammoniti: 43’ L.Williams (G), 49’ G.Davies (G), 78’ Benvenuti (I)