6 NAZIONI 2018

Italia, altro ko! Sorpasso Scozia nel finale: 27-29, ma ci prendiamo il bonus difensivo

17esima sconfitta consecutiva nel torneo per la Nazionale italiana che non riesce a cogliere il successo nonostante una grandissima partita contro la Scozia. Tre le mete marcate (due di Allan e il solito Minozzi), ma gli scozzesi recuperano nel finale e con il calcio di Laidlaw colgono la loro terza vittoria nel torneo. La squadra di O'Shea si 'consola' con il punto di bonus difensivo.

Cronaca

L'Italia parte benissimo e va in vantaggio grazie ad un piazzato di Allan, ma la Scozia reagisce subito con una meta di Fraser Brown. Ancora da rivedere la fase difensiva di O’Shea, ma in uscita da una touche i padroni di casa pareggiano il conto delle mete con un Allan su di giri (che trasforma poi per il 10-5). L’Italia è super motivata e qualche minuto dopo trova anche la seconda meta, con l’ennesimo inserimento di Minozzi che brucia Watson e schiaccia a terra dopo un fantastico calcio di Allan. La Scozia non ci sta e al 25’ va in meta con Barclay che a destra trova il varco per il 17-10. La Scozia sembra averne di più, ma non riesce a pareggiare i conti a fine primo tempo anche a causa delle grandi prove difensive di Polledri e Zanni.

Grande avvio degli azzurri nella ripresa, con Negri che va in meta dopo neanche due minuti ma l’arbitro annulla tutto per un in avanti nell’azione precedente. L’Italia non si scompone e al 45’ arriva la meta di Allan che si infila sull’ottimo passaggio di Polledri dopo una rubata di Budd a centrocampo. Al 55’ le forze cominciano a scarseggiare e O’Shea manda in campo Quaglio, Pasquali, Steyn e Hayward, ma Maitland con una meta riduce lo svantaggio. La Scozia ci crede: meta di Hogg per il sorpasso, Allan si porta a casa tre punti con un calcio, ma nel finale è Laidlaw a regalare la vittoria alla squadra di Townsend grazie ad un piazzato da 37 metri.

La statistica

1 - L’Italia perde ancora, ma evita il whitewash grazie al punto di bonus difensivo guadagnato (sconfitta con meno di 7 punti di scarto). Questa è, però, la 17esima sconfitta consecutiva nel torneo.

Tabellino

Italia-Scozia 27-29

ITALIA: 15 Matteo MINOZZI, 14 Tommaso BENVENUTI, 13 Giulio BISEGNI, 12 Tommaso CASTELLO, 11 Mattia BELLINI, 10 Tommaso ALLAN, 9 Marcello VIOLI, 8 Sergio PARISSE, 7 Jake POLLEDRI, 6 Sebastian NEGRI, 5 Dean BUDD, 4 Alessandro ZANNI, 3 Simone FERRARI, 2 Leonardo GHIRALDINI, 1 Andrea LOVOTTI. In panchina: 16 Oliviero FABIANI, 17 Nicola QUAGLIO, 18 Tiziano PASQUALI, 19 Abraham STEYN, 20 Giovanni LICATA, 21 Guglielmo PALAZZANI, 22 Carlo CANNA, 23 Jayden HAYWARD. Ct: Conor O'Shea

SCOZIA: 15 Stuart HOGG, 14 Tommy SEYMOUR, 13 Huw JONES, 12 Nick GRIGG, 11 Sean MAITLAND, 10 Finn RUSSELL, 9 Greig LAIDLAW, 8 Ryan WILSON, 7 Hamish WATSON, 6 John BARCLAY, 5 Jonny GRAY, 4 Tim SWINSON, 3 WP NEL, 2 Fraser BROWN, 1 Gordon REID. In panchina: 16 Stuart McINALLY, 17 Jamie BHATTI, 18 Zander FAGERSON, 19 Richie GRAY, 20 David DENTON, 21 Ali PRICE, 22 Peter HORNE, 23 Blair KINGHORN. Ct: Gregor Townsend

Arbitro: Pascal Gaüzère (Francia)

I punti: 7’ calcio Allan (I); 10’ meta F.Brown (S); 14’ meta Allan (I), tr Allan (I), 21’ meta Minozzi (I), tr Allan (I); 25’ meta Barclay (S), tr Laidlaw (S); 45’ meta Allan (I), tr Allan (I); 61’ meta Maitland (S), tr Laidlaw (S); 71’ meta Hogg (S), tr Laidlaw (S); 75’ calcio Allan (I); 79’ calcio Laidlaw (S)